Africa

Dar es Salaam - Secondo giorno

Questa mattina P. Milton ha guidato i partecipanti in un momento di raccoglimento per riflettere sul ruolo di San Giovanni Battista come modello del nostro carisma e della nostra identità salvatoriani. Nello specifico, un Salvatoriano non è il Messia ma una voce che annuncia la salvezza. In altre parole "... la nostra identità [è] far conoscere in tutte le situazioni, in tutte le occasioni che, in Gesù Cristo, Dio è venuto a salvare tutti senza escludere nessuno." Questo richiede che noi abbiamo una personale esperienza di salvezza nata da un intimo rapporto con Gesù, che si sviluppa attraverso la meditazione quotidiana, la preghiera e la proclamazione del Vangelo. Nelle sessioni pomeridiane, P. Agustín Van Baelen, Segretario Generale delle Missioni, ha ricollegato questo concetto alla chiamata del Fondatore e all'espansione della missione salvatoriana in tutto il mondo.

d2-daressalaam01
d2-daressalaam02
d2-daressalaam04
d2-daressalaam03
d2-daressalaam05
d2-daressalaam07
d2-daressalaam06
d2-daressalaam09
d2-daressalaam08
d2-daressalaam10

Sostieni i nostri apostolati

Scopri come puoi farlo.

Iscriviti alla nostra newsletter

E ricevi notizie occasionali da noi.

Beato Francesco Jordan

Founder

Pensieri del Fondatore

Prega ogni momento, in profonda umiltà e con massima fiducia. Nulla ti trattenga da ciò.

Grandi Salvatoriani

SDS

La Casa Madre

Motherhouse

Curia Generalizia

Via della Conciliazione, 51
I - 00193 ROMA, ITALIA
+39 06 686 291

Policy:   PRIVACY || COOKIES
Informativa sulla privacy e sui cookie

Questo sito Web utilizza i cookie necessari al suo funzionamento e necessari per raggiungere i suoi scopi.
Accettando questo accetti la nostra politica sulla privacy e sui cookie.