Apertura di Palazzo Cesi

Dall’11 marzo 2015, le porte di Palazzo Cesi, storica sede della Casa Generalizia, sono regolarmente aperte al pubblico. Più volte la settimana infatti, Fondazione SOFIA Onlus offrirà delle visite guidate alle parti accessibili del complesso, iniziando dal cortile, con le statue di Padre Jordan e dei Santi Pietro e Paolo, attraverso il piano nobile, con la galleria, la biblioteca, le due cappelle e il museo del Fondatore, per concludersi sulla terrazza panoramica.

L’obiettivo è duplice:  far conoscere un luogo di spiritualità, storia e arte, e raccogliere fondi per i progetti dei Salvatoriani nelle aree più difficili e disagiate del mondo, condividendo con i visitatori gli ideali di carità universale alla base delle attività e delle missioni salvatoriane.

Facendo il giro del Palazzo, i visitatori verranno a conoscenza della storia della Congregazione e dei suoi protagonisti, quali il Venerabile Fondatore nonché l’allora Superiore Padre Pancrazio Pfeiffer, che durante la II guerra mondiale si adoperò per salvare la vita di molte persone, nascondendole nei sottotetti.

Grazie a una mostra fotografica illustrata i visitatori avranno inoltre modo di farsi un’idea concreta delle opere svolte attualmente dai Salvatoriani a beneficio dei poveri ed emarginati, e le loro donazioni libere saranno poi devolute ai progetti salvatoriani in Africa, Asia e America Latina. 

Per l’occasione sono stati prodotti anche due brevi video:

Ansa.it - Apre al pubblico Palazzo Cesi Armellini tra storia e arte

Fondazionesofia.org - Palazzo Cesi Armellini


Per ulteriori dettagli sulla storia su Palazzo Cesi si rimanda alla Guida alla Casa Generalizia:

Pubblicazioni - Casa Generalizia


Per leggere la notizia dell’ANSA, clicca qui: Apre al pubblico Palazzo Cesi Armellini